VIAGGIO PER LA MOSTRA “MONET E GLI IMPRESSIONISTI”

Proposta di viaggio per gruppi per la visita della mostra “Monet e gli Impressionisti” in programma a Bologna dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021

Categoria:

Descrizione

Dove

A Bologna, capoluogo dell’Emilia Romagna, ricchissima città d’arte e cultura, nota per la sua antichissima Università, il bellissimo centro storico medievale e i suoi lunghissimi portici.

Durata

2 Giorni/1 Notte, dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021; proposta disponibile anche per viaggio di un giorno.

Per chi

Una proposta di viaggio per gli appassionati delle grandi mostre, città d’arte e borghi tipici.

La quota comprende:

  • prenotazione e biglietto d’ingresso per la mostra “Monet e gli Impressionisti”
  • guida per la mostra più microfono/auricolari
  • visita guidata di Bologna con ingressi inclusi
  • 1 pernottamento in Hotel 3/4 stelle a Bologna, con trattamento di mezza pensione
  • visita con guida al borgo di Dozza e Imola
  • visita-degustazione in cantina nei colli bolognesi o pranzo in ristorante
  • assicurazione viaggio

La quota non comprende:

  • ingressi extra, tassa di soggiorno, quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Quota di partecipazione:

su richiesta, in base al periodo e numero dei partecipanti.

Richiedi un preventivo:


    Accetto la Privacy policy

    Scopri di Più

    Primo giorno

    Arrivo del gruppo a Bologna in tarda mattinata o primo pomeriggio; incontro con la guida in Piazza Maggiore, cuore monumentale della città; l’itinerario proposto si svolge a piedi nell’area pedonale del centro storico; in Piazza Maggiore si possono ammirare il Palazzo del Podestà, il Palazzo dei Notai, il Palazzo dei Banchi, il Palazzo Comunale e la Sala Borsa; la maestosa basilica di San Petronio, con il bellissimo portale di Jacopo Della Quercia viene visitata anche internamente, dove si può ammirare la Cappella Bolognini con il Giudizio Universale di Giovanni Da Modena e la seicentesca meridiana di Giandomenico Cassini; nella limitrofa piazza Nettuno si può ammirare la bellissima Fontana del Nettuno, capolavoro scultoreo dell’artista fiammingo Giambologna; proseguimento del tour con la visita del Palazzo dell’Archiginnasio, sede della più antica università d’Europa, con ingresso anche al Teatro Anatomico; dopo l’attraversamento dei caratteristici vicoli del Mercato di Mezzo, si raggiunge Piazza Santo Stefano, per finire quindi ai piedi delle Due Torri, simbolo della città; dopo una sosta, nel tardo pomeriggio presso Palazzo Albergati, visita della Mostra “Monet e gli Impressionisti”, un’esposizione unica da non perdere comprendente 57 capolavori provenienti dal Museo Marmottan di Parigi dei più conosciuti artisti dell’impressionismo quali Monet, Manet, Renoir, Degas, Corot, Sisley, Pissarro, ecc. Al termine delle visite, trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

    Secondo giorno

    Dopo colazione e check-out partenza per Dozza; dopo una bella passeggiata per le strade del paese (inserito nel club dei borghi più belli d’Italia), visita della Rocca Sforzesca; di origine medievale e riedificata nel rinascimento da Caterina Sforza, è stata residenza dei Marchesi Malvezzi-Campeggi; le sale e la cucina hanno al loro interno ancora arredi originali; i sotterranei della Rocca ospitano l’Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna, con circa 800 etichette di vini e prodotti tipici regionali; la visita di Dozza permette di ammirare anche i murales dipinti su molti edifici del centro che fanno del caratteristico borgo una galleria d’arte moderna all’aperto; successivamente sosta e visita di una tipica cantina situata in posizione panoramica sui colli imolesi; degustazione di vini doc di produzione dell’azienda, accompagnati da un assaggio di salumi, formaggi e piadina romagnola; proseguimento del tour con la visita del centro storico di Imola alla scoperta dei suoi tesori artistici: la Farmacia dell’Ospedale (bottega del settecento che custodisce una collezione di ben 457 vasi in maiolica), il Duomo di S. Cassiano (la terza cattedrale della città) e i palazzi che si affacciano su piazza Matteotti, il rinascimentale Palazzo Sersanti e il settecentesco Palazzo Comunale; al termine delle visite, partenza per il viaggio di rientro.

    Richiedi un preventivo:


      Accetto la Privacy policy

      Torna in cima